Von neumann la teoria dei giochi sasso carta teorema


von neumann la teoria dei giochi sasso carta teorema

La possibilità di un parallelismo nelle scelte conduce alla formazione di coalizioni o alleanze.
Molti giochi conflittuali, specialmente nelleconomia e nelle scienze sociali, hanno più equilibri.
In sintesi se vige leguaglianza, i giocatori, adottando la scelta ritenuta più razionale, fanno sì che lesito del gioco sia come fare una lotteria determinato: qualora ripetano il gioco moltissime volte il risultato del gioco è e sarà sempre lo stesso indipendentemente da chi tra i due giocatori sia.
Nel 1950 studiarono il famoso dilemma del prigioniero, un gioco di cooperazione a cui si sono ispirati molti romanzi e film.Von Neumann ricorrendo al concetto probabilistico di valore atteso è in grado di eliminare dalla struttura del gioco la nozione di evento aleatorio: se M displaystyle M risultati casuali y 1, y 2,., y M displaystyle y_1,y_2,.,y_M accadono ciascuno con probabilità 1, 2,., M displaystyle.E se la moglie sceglie commedia romantica, allora la risposta migliore del marito è commedia romantica perché.Spesso gli individui tendono a comportamenti cooperativi.1944 Il Nobel Nash Machiavelli i leader coreani e il presidente Assad.Negli anni quaranta e cinquanta la Rand Corporation radunava una trentina di premi Nobel fra cui cerano i massimi teorici dei giochi, da Neumann a Nash.(Per mantenere le cose il più semplici possibile, ho scelto un gioco a somma zero tra due persone per illustrare una strategia mista dequilibrio di Nash.) Ora che abbiamo visto in cosa consiste un equilibrio di Nash nelle strategie miste, posso esporre il risultato centrale.Ad esempio, se sceglie carta con il 100 di probabilità, allora 1/3 delle volte che Joe sceglie sasso Mary ottiene 1, 1/3 delle volte che Joe sceglie carta Mary ottiene 0, e 1/3 delle volte che Joe sceglie forbici Mary ottiene -1.Naturalmente V 0 in quanto è nullo il pagamento per la coalizione vuota, quella costituita da nessun giocatore.Questo è ciò che rende diversa la teoria dei giochi dalle impostazioni più tradizionali della teoria economica.Il desiderio del giocatore 2 sarà pertanto di minimizzare il pagamento dovuto al giocatore 1, ovvero il giocatore 2 volendo massimizzare A 2 displaystyle A_2 - A displaystyle A cercherà di minimizzare A displaystyle.Se si misura la conseguenza di una strategia in "termini monetari ogni strategia può essere messa in corrispondenza con un valore: un valore negativo indicherà un pagamento all'avversario, ossia una penalità; mentre un valore positivo indicherà una vincita, ossia la riscossione di un premio.Possiamo stilare un modello di questa storia: Set di giocatori Marito, Moglie, set delle strategie del marito Azione, Commedia Romantica.Questa caratteristica di ogni gioco può essere descritta mediante un grafo ad albero, rappresentando ogni possibile combinazione di giocate dei contendenti da uno stato iniziale sino agli stati finali dove vengono ripartite le vincite.Questa tabella delle decisioni serve a mostrare le strategie e le vincite di un gioco condotto da due giocatori.
Un gioco si dice cooperativo se cè la possibilità per i giocatori di sottoscrivere accordi vincolanti, che possono essere di vantaggio ai singoli giocatori.
In generale la cooperazione può essere richiesta esplicitamente dalle regole del gioco: è il caso in cui è il gioco stesso ad imporre per ogni giocatore la scelta di uno o più partner; oppure la cooperazione può sorgere in quanto la funzione dei pagamenti non.




Le strategie cambiano perché nel gioco ripetuto i giocatori tengono conto delle giocate precedenti e dei risultati che hanno prodotto.Al momento di prendere la decisione il giocatore non può prevedere o dire quali saranno le sue scelte nel corso del gioco in corrispondenza delle scelte prese dagli altri giocatori; se così fosse tale eventualità implicherebbe una restrizione al suo stesso libero arbitrio.La matrice delle decisioni è quindi una rappresentazione attraverso la quale cataloghiamo tutti i possibili risultati delle interazioni fra giocatori e assegniamo il valore della vincita che in ciascuna situazione compete a ciascun giocatore.La teoria presume che i giocatori si comportino in modo razionale e strategico, senza abbandonarsi alle emozioni e tenendo conto delle mosse degli altri giocatori.(EN) Risorse di teoria dei giochi a cura di Mike Shor Portale Matematica : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica.Un altro esempio di situazioni conflittuali è il celebre dilemma del prigioniero.




Sitemap