L imperativo è vincere


Ventotto, in totale, le femmine, diciassette delle quali pointer.
Però ho anche scolpite indelebilmente nella memoria quante cocenti delusioni in passato son venute, in Coppa Europa, da tanti altri cani altrettanto formidabili.
Pezzotta Ecc Desianensis Aramis.i.Rilanciato prosegue ottimamente e va di nuovo in ferma.Il Derby è il Congresso annuale della Società cinofila italiana.Locatelli Cond.Certo che è comunque molto difficile trattenere l'emozione e la valori del poker texas hold'em gioia, e il Campione viene accolto al rientro da una vera ovazione.La sorte ha voluto che oggi scendano in campo i nostri due pointer.Dal punto di vista cinofilo, mi attendono i ricordi, e il quagliodromo.Ha fatto un gran turno come meglio non si poteva, nonostante un vento inesistente.Una immane quantità di acqua è da allora passata sotto i ponti: il mondo è cambiato terribilmente.E così, con ogni probabilità, il gran turno di Adagio si conclude con una ferma senza esito.Rodolfo Lombardi Ecc Cesare dei Mascii pt Propr.La Coppa è così, alti e bassi, e risultato sempre incerto e imprevedibile, legato per lo più ai casi della fortuna.Come lo stato dei terreni, che mi sono sembrati perfetti, più belli che mai.Per farla corta, ciò che mi preoccupava non poco era il dato che, in sessantacinque anni di storia, le nostre vittorie in Francia erano state, fino ad oggi, solo 4: dalla prima del '63, ad Artenay, all'ultima del 1988 a Reims.Ci narra felice che i due fratelli Picenum, Zafir e Zenek, alla mano di Davide Bruni, hanno dato spettacolo, strappando applausi a scena aperta.




Ricordo nitidamente che nel '98 in Spagna, la sera che comunicai la formazione della squadra, ci fu chi fece tra i presenti una serie di interviste lampo, che vennero poi pubblicate su I Nostri Cani.Ce ne sono, purtroppo, per ogni dove.Alla sua prima monta Apollo esordisce producendo subito un vincitore di Derby: un dato indubbiamente interessante.Una bellezza senza eguali il giubilo, la gioia ormai irrefrenabile tra tutti noi italiani lì presenti, soprattutto allenatori, proprietari e allevatori.La Coppa non è un fatto privato, né una gara qualsiasi.Io sono stato a Ni la prima delle due settimane destinate alla grande cerca, e di essa posso dunque riferire.La Coppa non sono dieci gare: è una gara sola, dove tutto si gioca in dieci minuti scarsi, o la va o la spacca.Efficientissima l'organizzazione dell' enci e del Gruppo Cinofilo Alessandrino.Meret ha già sventato un paio di tiri salisburghesi al San Paolo e Allan si piazzerà davanti alla difesa in un possibile 4-1-4-1 che potrebbe essere rodato contro il Sassuolo, Berardi e Babacar certamente non inferiori a Daka e Dabbur.Poi il pointer Boss, figlio di Axel della Galluccia, schierato in campo da Luigi Taccon, di cui mi dicono mirabilie.Per tale motivo, dopo lunghi e contrastanti conciliaboli, viene alfine deciso, sia pure a malincuore, l'annullamento della gara per impraticabilità del campo.Di tutto ciò che è successo, le uniche cose che sono riuscito a sapere sono dovute a notizie parziali, non sempre chiarissime, e frammentarie, talora in parte discordanti.





Figuratevi che agio e piacevolezza anche per i cani, a spolmonarsi su quel vischio!
Dopo bella lotta, il maschio se lo aggiudica, lasciando la Riserva alla femmina.
Si cominciano a fare un po di conti, ma non bisogna mai dare niente di scontato fino a che la gara non è finita.

Sitemap