Cosa poter acquistare con il bonus docenti





Ci stiamo riferendo, ad esempio, alliscrizione ad interi corsi di perfezionamento, di approfondimento e hotel tropicana resort casino las vegas di formazione, qualificanti per il docente che si vuole appunto aggiornare e tenere sempre al corrente delle ultime novità sulla sua materia e sulle modalità per insegnarla.
Sono esclusi anche toner, cartucce, stampanti, periferiche di archiviazione come usb e hard disk esterni, fotocamere e videocamere.
Anche se rimane ancora, purtroppo, da abbattere lenorme pilastro ostativo del precariato.
Le indicazioni fornite dal Miur fugano ogni dubbio in merito a questo specifico settore di spesa: I libri e le riviste non devono essere necessariamente attinenti alla disciplina insegnata dal docente.Indice, i dettami del bonus docenti 2018: a che fine utilizzarlo.Tutti suggeriti, disponibili e acquistabili.Vediamo alcuni esempi e quali sono questi ultimi.Nellambito della formazione, si inserisce anche tutta lattività curriculare aggiuntiva extra-scolastica.Il miur non pubblica un bando: tutto quello che devi fare è registrarti sul sito apposito.Una volta ottenuta la tua identità spid, devi loggarti al sito.Il sistema infatti permette di frazionarlo a seconda dellacquisto che desideri fare.Con quattro delle cosiddette domande del giornalista, meglio note come le 5 w dallinglese (who, chi, what, cosa, where, dove, when, quando, why, perché si tenterà di spiegare meglio che cosè il bonus docenti 2018, pari appunto a un ammontare di circa 500 euro.In molti si sono battuti affinché il bonus spetti anche ai docenti precari (in basso ti spiego come aderire online al ricordo).




Puoi scegliere tra Tim, Poste Italiane, Intesa San Paolo; alcuni gestori sono gratis e altri a pagamento.Per tutte le notizie sul mondo della scuola premi il tasto segui che trovi sotto il mio profilo.A chi spetta, hai diritto al bonus 500 euro solo se sei un docente assunto a tempo determinato: Part time; Full time; In formazione; In prova; Fuori ruolo; allestero; Nelle scuole militari; Riconosciuti inidonei a causa del loro stato di salute (D.lgs.Ovviamente unattività ministeriale sempre più digitale ha portato alla necessità di sviluppare una realtà che rispecchiasse tale innovazione ormai irreversibile.Ma che cosa è cambiato da allora?Puoi fare acquisti anche su Amazon, sempre inerenti alle spese appena elencate.Carta del docente, è un assegno di 500 euro a cui hai diritto se sei un insegnante di ruolo, quindi con cattedra.Inizialmente il bonus è stato erogato direttamente sulla busta paga dellinsegnante, perché non cerano i tempi tecnici per creare unapposita procedura online.Tuttavia, se non spedi tutti i 500 euro, limporto restante, non speso, va ad accumularsi con i 500 euro dellanno successivo.Tra le categorie che ne hanno facoltà, in primis quelli già titolari di cattedra ; naturalmente, appartenenti a scuole di ogni ordine e grado, senza distinzioni di sorta, in nome dellequa distribuzione delle risorse e di pari opportunità e diritti.Cosa si può comprare, puoi usare i 500 euro per comprare: Libri cartacei; eBook o audiolibri; Riviste relative allaggiornamento professionale; questo punto ha destato non poche domande: per esempio, un professore di economia aziendale può comprare un romanzo di letteratura?Sono esclusi gli smartphone perché il loro uso é principalmente legato alla comunicazione e non alla fruizione di contenuti specifici per l'aggiornamento professionale dei docenti.La risposta è affermativa: come spiegato dalle FAQ del miur non è obbligatorio che libri e riviste siano relative al proprio insegnamento, poiché la formazione ha carattere trasversale e non univoco; Corsi; Software, quindi programmi per il computer; non rientra nel bonus la spesa per.Ovviamente si tratta soprattutto di quelli indetti dal Ministero dellistruzione e della ricerca (Miur perché molto spesso sono obbligatori, ma a pagamento, non gratuiti (come avviene per molti professionisti iscritti agli albi di categoria).Viceversa, sì a 500 euro di bonus per tutti gli altri.Esempio Nellanno 2019 spendi solo 300 euro, te ne rimangono 200.



Per attivare una identità spid devi innanzitutto collegarti sul sito ufficiale Spid.


Sitemap